Premio Nazionale di Arti Letterarie Città di Torino 2013
Sezione Poesia Inedita (6° posto ex-equo)

 

La premiazione alla Galleria di Arte Moderna

Premio consegnato dalla poetessa Marina Flecchia

Il commento della Giuria alla poesia:


"La vita è lotta dura, coraggio indomito, fantasia dinamica. La gara fra il coyote e la luna viene vinta dall'animale impavido, Dalla docet.
Il poeta si esalta nella sua vocazione, la leggerezza e la sofferenza per raggiungere il suo obiettivo, la sfida con il mito, anche se feroce come il Minotauro. E' nel labirinto che affina la sua arte per testimoniare la dignità della sua esistenza. Arianna è la stella, fredda, sicura della sua luce, ma alla fine gli onori sono tutti per Teseo".


La poesia:

scrivi
poeta
scrivi
graffia d'inchiostro
le pagine
della tua vita
il canto raschiato
in righe sottili
fili che ti guideranno
fino al centro
il Minotauro
t'attende per festeggiare
alle spalle di Arianna
troppo impegnata
a tessere
il medesimo filo

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information